Menu

Valori anomali di frequenza cardiaca durante l’allenamento

1. Visualizzazione della frequenza cardiaca durante l’allenamento (FC / %FC)

Se il training computer visualizza costantemente valori troppo bassi di frequenza cardiaca, controllare se il dispositivo è stato impostato per visualizzare la frequenza cardiaca in percentuali della frequenza cardiaca massima (%FC) piuttosto che in battiti al minuto (FC). La maggior parte di training computer Polar include questa opzione. Le istruzioni si trovano nel manuale d’uso

2. Contatto inadeguato tra la pelle e gli elettrodi del sensore di frequenza cardiaca

Il sensore di frequenza cardiaca Polar calcola il segnale ECG dal torace. Questo è il punto in cui il segnale è più intenso. Il tipo di segnale ECG varia leggermente in base alle persone. L’intensità del segnale ECG può dipendere dalla forma del torace, dalla posizione anatomica e dalla posizione del cuore, dalla posizione degli elettrodi e dalla quantità di grasso corporeo. Se il segnale ECG è debole, può essere disturbato più facilmente. Per garantire il corretto rilevamento (necessario prima della misurazione), il contatto tra la pelle e gli elettrodi deve essere costante. Per garantire un contatto corretto:
  • Inumidire gli elettrodi del sensore di frequenza cardiaca. All’inizio della sessione di allenamento, la pelle potrebbe essere asciutta e l’umidità contribuisce a garantire un miglior contatto. Quando si inizia a sudare, il contatto migliora in quanto il sale presente nel sudore conduce perfettamente i segnali elettrici. Se la fascia elastica dispone di elettrodi in plastica, anche la saliva è un ottimo conduttore. Se l’elastico dispone di elettrodi in tessuto, è essenziale inumidirli completamente in acqua corrente prima dell’allenamento.
  • Stringere la fascia elastica. Se l’elastico si allenta, il movimento degli elettrodi disturba il rilevamento del segnale ECG. Se l’elastico di dimensioni standard non è adeguatamente comodo, sono disponibili elastici più grandi e più piccoli come accessori.
  • Provare diverse posizioni del sensore per trovare quella adeguata. Se il segnale è debole quando il sensore è posizionato sotto i pettorali (posizione consigliata), spostare il sensore verso sinistra o verso destra, in basso o in alto per trovare il segnale migliore. Esistono casi noti in cui la frequenza cardiaca viene rilevata meglio quando il sensore ha il logo Polar capovolto e rivolto verso l’esterno o anche quando è fissato sul retro.
  • In casi impegnativi, se l’elastico dispone di elettrodi in plastica, utilizzare lozioni o gel per elettrodi conduttivi per migliorare il contatto. Dopo aver utilizzato la lozione o il gel, è estremamente importante lavare con cura il sensore di frequenza cardiaca.
    Se l’elastico dispone di elettrodi in tessuto, non utilizzare lozioni o gel conduttivi, in quanto possono ostruire gli elettrodi.
  • Provare a radere una piccola zona sul torace. Un torace peloso può indebolire il contatto. Se non si riesce a rilevare il segnale di frequenza cardiaca posizionando il sensore in modo diverso o utilizzando gel conduttivo (solo per gli elettrodi in plastica), radere una piccola zona per garantire una migliore conducibilità.

3. Usura del sensore di frequenza cardiaca

Per garantire un buon rilevamento del segnale di frequenza cardiaca, mantenere pulito il sensore di frequenza cardiaca. Una cura adeguata del sensore di frequenza cardiaca dopo ogni uso garantisce una maggiore durata del sensore.
Lavare il sensore di frequenza cardiaca dopo ogni uso e assicurarsi di conservarlo osservando le istruzioni. Per istruzioni dettagliate sul prodotto, consultare Manutenzione del sensore di frequenza cardiaca con elastico in tessuto, Manutenzione del trasmettitore T31/T31C o il manuale d’uso del prodotto

4. Disturbi elettromagnetici

Per evitare valori errati, allontanarsi da possibili fonti di disturbo. Il segnale del sensore può essere influenzato da disturbi elettromagnetici causati da:
  • linee elettriche ad alta tensione
  • linee aeree ferroviarie elettriche
  • linee per bus o tram elettrici, televisori
  • semafori
  • motori per auto
  • bike computer
  • telefoni cellulari
  • lettori mp3
  • cancelli di sicurezza elettrici
  • forni a microonde (H2, H3, WearLink Hybrid, WearLink W.I.N.D. che utilizzano trasmissione W.I.N.D.)
  • computer (H2, H3, WearLink Hybrid, WearLink W.I.N.D. che utilizzano trasmissione W.I.N.D.)
  • stazioni base WLAN (H2, H3, WearLink Hybrid, WearLink W.I.N.D. che utilizzano trasmissione W.I.N.D.)
  • attrezzature di allenamento con componenti elettronici. Vedere la risoluzione dei problemi qui.

5. La distanza tra il training computer e il sensore di frequenza cardiaca con trasmissione GymLink è eccessiva

Il raggio di trasmissione massimo tra il sensore di frequenza cardiaca e il training computer è di 1 metro. Assicurarsi di mantenere questa distanza. Se la distanza aumenta, il training computer potrebbe non ricevere tutti i segnali di frequenza cardiaca dal sensore di frequenza cardiaca e, di conseguenza, mostrare la stessa frequenza cardiaca per un lungo periodo di tempo. Gli errori di trasmissione sono più probabili in sport in cui la distanza tra il sensore e il training computer supera il raggio di trasmissione di 1 metro in modo permanente o frequente, come il canottaggio e il ciclismo.

6. Segnali da più di un sensore di frequenza cardiaca Polar con trasmissione GymLink

I sensori di frequenza cardiaca H1, H2, H7, H10, T31, T31C, WearLink, WearLink Hybrid e WearLink Nike+ utilizzano trasmissione GymLink. La trasmissione del T31 è GymLink non codificata, mentre quella degli altri è codificata. Il raggio di trasmissione di tutti i sensori di frequenza cardiaca Polar GymLink è di 1 metro.
  • Quando si utilizza un sensore di frequenza cardiaca non codificato (Polar T31), il training computer può raccogliere il segnale di frequenza cardiaca da qualsiasi altro sensore di frequenza cardiaca Polar (utilizzando GymLink) nel raggio di 1 metro. Ciò può succedere anche se la trasmissione dell’altro sensore di frequenza cardiaca è codificata. Questa diafonia appare come valore impreciso sul training computer. Per evitare diafonia di segnale, mantenere una distanza di 1 metro dagli altri sensori.
  • Quando si utilizza un sensore di frequenza cardiaca codificato (H1, H2, H7, H10, T31C, WearLink, WearLink Hybrid e WearLink Nike+), prestare particolare attenzione all’inizio dell’allenamento che non si trovi ad una distanza superiore ad 1 metro da altri sensori di frequenza cardiaca Polar codificati. Il training computer codifica il segnale di frequenza cardiaca all’inizio di ogni allenamento. Se al momento sono disponibili altri segnali, la codifica potrebbe bloccare il segnale di un’altra persona piuttosto che il proprio. Per garantire una corretta misurazione della frequenza cardiaca, iniziare la sessione di allenamento lontano da altri utenti di training computer.

7. Elettricità statica, abbigliamento sportivo tecnico e condizioni speciali

Se l’umidità dell’aria è bassa o ci si sta allenando in condizioni di vento (ad esempio, corsa su strada ad alta velocità), una maglietta svolazzante potrebbe strofinarsi con il sensore di frequenza cardiaca e generare elettricità statica. Ciò causa ulteriori segnali, in particolare se il contatto tra la pelle e il sensore di frequenza cardiaca è inadeguato. Per evitare ciò:
  • Inumidire gli elettrodi prima dell’uso o, se l’elastico dispone di elettrodi in plastica, è possibile utilizzare lozioni o gel conduttivi.
  • Utilizzare una maglietta in cotone piuttosto che una sintetica.
  • Utilizzare una maglietta più stretta per evitare lo svolazzamento del materiale.
  • Utilizzare il sensore di frequenza cardiaca su una maglietta umida.
  • Provare a collocare il sensore di frequenza cardiaca leggermente a sinistra.

8. Aritmia

I prodotti Polar non sono progettati per rilevare aritmia o ritmi irregolari e li interpretano come disturbi o interferenze. Nella maggior parte dei casi, il training computer Polar funziona perfettamente per le persone con aritmia cardiaca, ma in alcuni casi (molti intervalli anomali del battito cardiaco) l’aritmia potrebbe causare valori non corretti della frequenza cardiaca.

9. La batteria del sensore di frequenza cardiaca si sta scaricando

Se la batteria del sensore di frequenza cardiaca è quasi scarica, il raggio di trasmissione diminuisce e può causare errori simili a quelli elencati in questo documento. Per ulteriori informazioni, consultare Batteria scarica nel sensore di frequenza cardiaca Polar.

Contact Us
Contatti
Request repair
Richiedi riparazione

Change region

If your country is not listed on this page, please find your local contact details, retailers and stores and service points on our global site.